Eremo Club | Il club
10
page,page-id-10,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2,vc_responsive

“La forza dell’Eremita si misura non da quanto lontano è andato a stare, ma dalla poca distanza che gli basta per staccarsi dalla città, senza mai perderla di vista”

Italo Calvino

L’Eremo è un club che intende essere spazio, percorso, flusso: un ‘altrove’ vicino e multiforme, dedicato alla fruizione della creatività e della convivialità. Un luogo che intende accogliere e miscelare persone, progetti artistici e direzioni esistenziali differenti.

 

L’Eremo apre le porte il 27 giugno del 2009 e dopo due anni viene coordinato da una gestione tutta al femminile. Nasce dall’idea che un angolo di natura possa essere un luogo di socializzazione, ma che abbia anche un profondo valore culturale da preservare e rendere vivo assieme alla propria comunità.

 

Il nostro bacino di riferimento è il tacco d’Italia, ma il nostro ambito di riferimento raccoglie il meglio della scena europea. Nutriamo un’ambizione profonda: superare la geografia degli spazi fisici e dialogare con le diverse realtà giovanili, raccolte intorno a gusti e sensibilità comuni.

 

La scena musicale di riferimento è quella del rock, dell’elettronica, dell’indie, della musica d’autore, del reggae e dell’avantgarde, sia per eventi live che per dj-set.

 

Gli spazi dell’Eremo sono funzionali a realizzare concerti, dancehall, installazioni, rassegne di cinema e videoproiezioni.

Nelle ultime stagioni, l’Eremo ha ospitato artisti come: Jon Hopkins, Gazelle Twin, Ben Frost, Kode9, Is Tropical, Siriusmo, The Kvb, C’mon Tigre, Il Teatro degli Orrori, Tre Allegri Ragazzi Morti, Levante, Nada, Lo Stato Sociale, Boomdabash, Populous, Zu, Brunori SAS e molti altri.